lunedì, 15 Luglio , 24

Brenda e Kelly, l’addio di Jennie Garth a Shannen Doherty: “Mai state l’una contro l’altra”

(Adnkronos) - "Sto ancora elaborando il mio enorme dolore per la perdita della mia amica di lunga data Shannen, la donna che ho spesso descritto come una delle persone più forti che abbia mai conosciuto". Inizia così il post pubblicato da Jennie Garth dopo la morte di Shannen Doherty, deceduta sabato 13 luglio dopo una…

Bari, incendio a pronto soccorso Policlinico: pazienti evacuati

(Adnkronos) - Un incendio si è sviluppato ieri, domenica 14 luglio, nel tardo pomeriggio su una sezione di un quadro elettrico al piano interrato del padiglione Asclepios del Policlinico di Bari. Le cause sono ancora in corso di accertamento. Sono subito stati allertati i vigili del fuoco ed è scattato il piano di emergenza. La sezione…

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo attentato. Biden esorta all’unità

(Adnkronos) - Un giorno dopo l'attentato alla sua vita, l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è arrivato in Wisconsin, dove sarà ufficialmente nominato candidato del Partito repubblicano alle elezioni presidenziali di novembre. A Milwaukee oggi prenderà il via la Convention nazionale repubblicana. Dopo l'attacco di sabato a un comizio elettorale in Pennsylvania, in cui…

Al via la III Edizione del premio “Leads – Alessandra Pederzoli”

Video NewsAl via la III Edizione del premio "Leads - Alessandra Pederzoli"

Buone pratiche per rimuovere ostacoli alla leadership femminile

Roma, 10 lug. (askanews) – Si è tenuta presso la Sala Conferenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri la conferenza stampa di lancio della terza edizione del Premio “Leads – Alessandra Pederzoli”, per riconoscere le buone pratiche di soggetti pubblici, privati e del terzo settore che contribuiscono alla leadership femminile nel settore della salute. Un argomento particolarmente attuale, con impatti sull’economia e la sostenibilità del Paese, che ha spinto Leads a creare un premio per accendere i fari su chi ha strutturato politiche capaci di far crescere la meritocrazia femminile. Abbiamo parlato con Patrizia Ravaioli, Presidente Leads: “Se la sanità nei grandi numeri è rosa, in quanto il 64% è composta da donne, quando arriviamo a livelli di leadership questa si tinge di blu. L’associazione è nata proprio per promuovere la leadership in sanità ed oggi vogliamo promuovere le best practice che sono tante in sanità, affinché si diffondano, si promuovano o vengano copiate”. Alla manifestazione non hanno fatto mancare il proprio sostegno la Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità, Eugenia Maria Roccella che ha portato i saluti istituzionali, così come Antonella Polimeni, rettrice della Sapienza e presidente della giuria. Abbiamo parlato poi con Eugenia Roccella, Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità: “È importante prima di tutto il contenuto di questa manifestazione, ossia che bisogna promuovere la partecipazione delle donne a tutti i livelli: nella governance, nel lavoro, nelle istituzioni, in situazioni non soltanto di livello medio ma anche apicali. Promuovere una piena partecipazione delle donne”. È poi intervenuta Antonella Polimeni, rettrice della Sapienza: “L’impegno di Sapienza in termini di parità di genere è un impegno che si declina in tutte le sue mission. Sulla didattica abbiamo un’offerta formativa che tenga conto dell’importanza di una formazione dedicata alla parità di genere, sulla ricerca un focus particolare sulla medicina di genere, sulla terza missione con tante attività che escono fuori dalle mura dell’università e si rivolgono al territorio”. Il bando della terza edizione include diverse novità, come spiega Sara Vinciguerra, ideatrice e segretario del Premio: “Quest’anno potranno candidarsi anche le società scientifiche, gli ordini professionali, le associazioni di categoria e sindacali, oltre agli enti pubblici e privati accreditati, ai soggetti privati e al mondo del terzo settore. Sarà infatti interessante capire la sensibilità e i meccanismi in atto a riguardo, in quei soggetti che da un lato promuovono e veicolano la ricerca nel nostro Paese e dall’altro sono gli attori della sanità di prossimità. Un’altra novità è quella di consentire la ricandidatura a chi ha già partecipato gli anni precedenti, qualora il progetto abbia nuove caratteristiche in grado di portare evidenze inedite, impatti più significativi o maggiori opportunità di replicabilità, in linea con i criteri del bando. Sono infine onorata di coadiuvare una Giuria formata da personalità che operano nel campo della sanità, della comunicazione e dell’associazionismo: Luigi Bobba, Nunzia De Girolamo, Enrica Giorgetti, Mariella Mainolfi, Massimiliano Raponi, Walter Ricciardi, Fiorenza Sarzanini e con una importante new entry come Annamaria Colao, anche alla luce delle novità di questa Terza Edizione. La giuria – conclude Vinciguerra – sarà presieduta anche quest’anno dalla Prof.ssa Polimeni, presenza capace di essere esempio e testimonianza anche per le più giovani, sottolineando l’importanza dei percorsi STEM per le donne”. Il premio si avvale anche di un Comitato d’Onore composto oltre che dalle co- presidenti, Lella Golfo e Alessia Mosca, da: Renato Balduzzi, Carolina Gianardi, Maurizia Iachino, Beatrice Lorenzin, Paola Mascaro e Maurizio Sacconi.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles