giovedì, 20 Giugno , 24

Autonomia, su referendum tutte le opposizioni unite: pronti alla raccolta firme

(Adnkronos) - La battaglia in aula è ieri mattina presto con l'approvazione finale dell'autonomia, dopo una seduta fiume durata l'intera la notte. Le opposizioni sono già pronte a portare la battaglia fuori dal Parlamento, avviando la raccolta firme per il referendum abrogativo. Ci sono tutti. A Pd, M5S, Avs e Più Europa, martedì insieme a…

Gaza, “Usa chiedono a mediatori pressioni su Hamas per via libera a piano Biden”

(Adnkronos) - Gli Stati Uniti "hanno chiesto ai mediatori egiziani e qatarini di esercitare nei prossimi giorni la massima pressione su Hamas affinché accetti la proposta del presidente Joe Biden" in tre fasi per porre fine alla guerra a Gaza. A dirlo è il giornale libanese online al-Nashra citando fonti arabe. Secondo le stesse fonti "la…

Fiori, bimbi e palloncini: la festa di Kim per Putin come un vecchio film sovietico

(Adnkronos) - Girasoli di carta, che in Asia sono simbolo di longevità e buona fortuna - a Taiwan il segno di riconoscimento delle proteste anti governative del 2014, ma a questo il protocollo di Kim Jong-un non deve averci pensato. Folla in festa lungo trenta chilometri di strada al passaggio del corteo di auto del…

Amitrano (M5s), le minacce a don Patriciello sono una sfida allo Stato

UncategorizedAmitrano (M5s), le minacce a don Patriciello sono una sfida allo Stato

“Le nuove ed inquietanti minacce a don Patriciello, al quale esprimo la mia più profonda vicinanza, suonano sempre più come una sfida allo Stato e ai valori fondanti di un’intera comunità.

Nell’area a nord di Napoli stiamo assistendo ad una escalation che va fermata con interventi concreti, efficaci e, soprattutto, duraturi. Se lo Stato non fa fino in fondo il proprio dovere la camorra avanza, e ciò non è accettabile”.

Lo scrive in una nota il deputato Segretario di Presidenza Alessandro Amitrano (M5s), commentando il cartello intimidatorio ritrovato davanti alla chiesa di don Patriciello a Caivano.

“Pochissimi giorni fa – ha aggiunto Amitrano – ho depositato l’ennesima interrogazione al ministro dell’Interno per denunciare la grave situazione della sicurezza a Napoli e nella sua provincia: un territorio che richiede uno sforzo, in termini di personale impiegato, tecnologie e strategie di contrasto e prevenzione, molto superiore a quanto fatto fino ad ora.

La lotta alla camorra deve diventare una priorità della politica, non è più tempo di interventi spot o di annunci con scarse ricadute concrete”.

L’articolo Amitrano (M5s), le minacce a don Patriciello sono una sfida allo Stato proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles