mercoledì, 19 Giugno , 24

Fiori, bimbi e palloncini: la festa di Kim per Putin come un vecchio film sovietico

(Adnkronos) - Girasoli di carta, che in Asia sono simbolo di longevità e buona fortuna - a Taiwan il segno di riconoscimento delle proteste anti governative del 2014, ma a questo il protocollo di Kim Jong-un non deve averci pensato. Folla in festa lungo trenta chilometri di strada al passaggio del corteo di auto del…

Napoli, incendio sulla collina dei Camaldoli: fiamme lambiscono case

(Adnkronos) - Incendio, con ogni probabilità di origine dolosa, sulla collina dei Camaldoli, a Napoli. Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni, l'allarme è stato lanciato verso le 19. Al momento nelle vicinanze della collina e nel vicino quartiere Vomero sono ancora visibili tracce di cenere. Si apprende che il prefetto di Napoli, Michele di Bari,…

Grecia, incendi in tutto il Paese: dichiarato stato di massima allerta

(Adnkronos) - Le autorità hanno decretato lo stato di massima allerta a seguito degli incendi boschivi che si sono diffusi in tutta la Grecia, alcuni dei quali sono stati appiccati deliberatamente, come quello scoppiato vicino all'autostrada che conduce all'aeroporto internazionale di Atene. "L'incendio si è propagato alla velocità della luce, ma ci sono prove documentate che…

Caivano, al Parco verde arriva la ministra Carfagna per la firma del Contratto Istituzionale di Sviluppo

UncategorizedCaivano, al Parco verde arriva la ministra Carfagna per la firma del Contratto Istituzionale di Sviluppo

Il sindaco Enzo Falco: “Per Caivano ci sarà un potenziale finanziabile di circa 25 milioni di euro”

di Antonio Parrella

Buone notizie per i cittadini arrivano dal Parco verde di Caivano. Oggi, mercoledì 26 gennaio 2022 (ore 17), arriverà la ministra per il Sud, Mara Carfagna, che  firmerà il Contratto Istituzionale di Sviluppo, presso la Chiesa di San Paolo Apostolo, in via delle Magnolie.

Un luogo simbolico quello della parrocchia di don Maurizio Patriciello, scelto da Carfagna che ha fortemente voluto il Contratto Istituzionale di Sviluppo “Terra dei fuochi” (impegnati ben 61 Comuni tra la provincia di Caserta e quella di Napoli).

n lavoro, questo, sviluppato in pochi mesi dall’Agenzia per la Coesione e Invitalia. Il centro motore del Cis sarà il progetto di riqualificazione dei Regi Lagni,  voluto e spinto con forza dal sindaco di Caivano Enzo Falco, sottoscritto anche dai suoi “colleghi” delle città di Acerra e Marcianise, che ha visto il recupero dell’idea di Andreas Kipar, un progetto commissionato, a suo tempo, dal Consorzio di bonifica del basso Volturno.

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO FALCO

“Su questo grande asse – spiega la fascia tricolore Falco – si innestano poi i diversi progetti dei singoli comuni. Per Caivano ci sarà un potenziale finanziabile di circa 25 milioni di euro e nell’ordine di priorità dato dal Nucleo di valutazione ci sono tanti interventi per il rilancio dell’intero territorio. Tra questi  – precisa il capo dell’esecutivo locale – il Teatro Caivano Arte di via Necropoli (euro 1.119.546,40), Urban Regeneration Factory (euro 2.500.000),  rigenerazione urbana edifici residenziali pubblici parco verde con annesse aree a verde  ( euro   8.154.304), riqualificazione di un immobile confiscato alla camorra in località Cinquevie da adibire al centro del riuso aggregazione con le associazioni agro‐ambientali  (euro 2.739.535,20), riqualificazione immobile confiscato alla camorra, in via Rosselli, edificio da adibire a Centro Polifunzionale, Protezione Civile Comunale, raccolta dati inquinamento ambientale, aggregazione associazioni agro‐ambientali (euro 1.250.392,01), completamento Castello Comunale di piazza Battisti (euro 1.793.855,72), forestazione zona ASI di Pascarola (euro 1.447.800,50) e   riqualificazione strade poderali al contorno dei regi lagni euro (6.526.640,02)”.           

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles