L’EVENTO. Caivano, sicurezza del territorio: “Il Notturno” festeggia a Villa Domi il traguardo dei 60 anni

0
7

di Antonio Parrella

Da 60 anni al fianco di imprese, scuole, commercianti e famiglie, per garantire la sicurezza sui territori a nord di Napoli e dell’intera Provincia.

E così, con i suoi circa 200 dipendenti, l’istituto di vigilanza “Il Notturno” taglia il suo pluridecennale anniversario. Un’avventura iniziata nel 1962 ad opera del ragionier Gaetano Mastrominico, che colse le mutate esigenze della società, sempre più attenta ai bisogni legati alla sicurezza.

Un lungo percorso, decollato dalla città di Frattamaggiore (sede originaria dell’azienda), segnato dal costante progresso con particolare attenzione alla formazione dei vigilantes e all’ evoluzione tecnologica.

La nuova sede, ubicata ormai da anni a Caivano, sulla ex statale 87, è dotata oggi di una modernissima centrale operativa, capace di monitorare da remoto ed in maniera smart, mezzi, aree industriali, abitazioni e negozi.

Dal fondatore Gaetano Mastrominico a Tiberio Luigi Mastrominico, in 60 anni la filosofia dell’azienda non mai è cambiata.

Nella foto, da sinistra, il sindaco Marco Antonio Del Prete, Tiberio Mastrominico e il sindaco Enzo Falco

LE DICHIARAZIONI

“La sfida rimane sempre la stessa – spiega Tiberio Mastrominico (nella foto in basso), amministratore dell’istituto di vigilanza – essere avanti nel tempo, essere un punto di riferimento per territori comunità e per tutte quelle che sono le esigenze legate alla sicurezza, oggi più che mai avvertite come priorità assolute”.

Da annotare che tra le aree sottoposte alla vigilanza e al pattugliamento del “Notturno” c’è anche la zona Asi di Pascarola, una vastissima area di circa 200 mila chilometri quadrati, una tra le più importanti ed estese del Sud Italia (sono presenti oltre 150 fabbriche), dove sono operanti varchi di nuova generazione e un monitoraggio costante da parte dei vigilantes, anche con mezzi eco-sostenibili, che ogni giorno garantiscono la massima sicurezza ad oltre 10 mila operatori che la frequentano.

In occasione dell’importante anniversario, si è svolto nella suggestiva location di Villa Domi a Napoli, un incontro per ricordare questi primi sessant’ anni di attività. Presenti tra gli altri l’attore Gino Rivieccio e i sindaci di Caivano, Enzo Falco, e di Frattamaggiore, Marco Del Prete.

“Al centro del nostro operato – aggiunge Tiberio – c’è sempre uno spirito di squadra, come in una grande famiglia, abbinato ad un costante aggiornamento ed innalzamento del livello di preparazione degli operatori e dell’ammodernamento tecnologico”.

(Foto di Andrea Aversano)