giovedì, 20 Giugno , 24

Mes, presidente Eurogruppo: “Mancata ratifica Italia priva altri Paesi di reti di sicurezza”

(Adnkronos) - La mancata ratifica da parte dell'Italia della riforma del Mes "priva" gli altri Paesi dell'area euro di "strumenti" e "reti di sicurezza" cui potrebbero voler accedere. Lo sottolinea il presidente dell'Eurogruppo Paschal Donohoe, a Lussemburgo a margine della riunione dei ministri dell'Eurozona. "Rispetto le diverse visioni nazionali - dice - che i Paesi…

Milano-Cortina, Giovagnoni (Sirm): “Con Coni per migliore gestione traumi sport”

(Adnkronos) - La Sirm, Società italiana di radiologia medica e interventistica, ha "deciso di stipulare un accordo quadro con il Coni perché riteniamo sia importante mettere a disposizione degli atleti e del mondo sportivo italiano il know-how, la specializzazione, l'alta competenza che i radiologi italiani hanno in traumi e le relative complicanze o le affezioni…

Calcio su sito pirata, scatta lo stop per 1,3 milioni di utenti

(Adnkronos) - Password rubate per trasmettere partite di calcio su siti e app pirata con una platea di 1,3 milioni di utenti. Un'operazione del Comando provinciale della Guardia di finanza di Milano contro la pirateria online, la cosiddetta 'Iptv - Internet protocol television', in concomitanza con gli Europei di calcio in corso in Germania, ha…

CASERTA. Roghi nella Terra dei fuochi: Carabinieri del Noe di Caserta denunciano 2 persone. Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa «Ammirevole abnegazione dei carabinieri in questi giorni difficili»

UncategorizedCASERTA. Roghi nella Terra dei fuochi: Carabinieri del Noe di Caserta denunciano 2 persone. Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa «Ammirevole abnegazione dei carabinieri in questi giorni difficili»

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa

 

CASERTA. Combustione illecita di rifiuti e violazione delle disposizioni governative sul covid-19: sono le accuse mosse dai carabinieri del Noe di Caserta, nell’ambito degli incessanti controlli nella Terra dei Fuochi. Durante l’incessante attività di contrasto ai reati ambientali, resasi ancora più intensa nel contesto dell’attuale emergenza sanitaria, e posta in essere dai Carabinieri del Comando Tutela Ambientale, i militari del Noe di Caserta hanno sorpreso il titolare di una azienda agricola, in agro del Comune di Santa Maria La Fossa, intento a smaltire un consistente cumulo di rifiuti mediante incenerimento sul suolo.
«Azioni di questo tipo vanno punite con il massimo della pena prevista – spiega il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – soprattutto in questi giorni di drammatica emergenza sanitaria, dove tutti i cittadini sono chiamati a rispettare stringenti misure di sicurezza. Il mio personale ringraziamento ai militari del Noe, che con estrema abnegazione portano avanti instancabilmente il lavoro di controllo e tutela del territorio».
Nel corso dell’attività di pattugliamento del territorio, inoltre, i carabinieri hanno notato una coltre di fumo nero proveniente dall’interno di un’azienda agricola dedita alla coltivazione di ortaggi. All’interno della struttura i militari hanno individuato un’area ove erano stati sversati ed in parte spianati circa 40 mc di rifiuti speciali – costituiti da carta, legno, imballaggi e tubi in plastica -, parte dei quali dati alle fiamme dal titolare dell’azienda stessa.

Nello stesso contesto, è stata riscontrata la presenza non giustificata, all’interno dell’azienda, del figlio del titolare, il quale, fuori dai casi espressamente previsti dalla normativa emergenziale di contenimento dell’epidemia Covid – 19, nazionale e regionale, si era allontanato dal Comune di residenza . Il titolare dell’azienda e il figlio sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, rispettivamente per gestione illecita di rifiuti, illecita combustione e per inosservanza dei provvedimenti dell‘ Autorità. L’area è stata sequestrata. (An. Pa.)

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles