venerdì, 21 Giugno , 24

Nato, Rutte sarà il prossimo segretario generale: le 5 sfide che lo attendono

(Adnkronos) - Con il ritiro ufficiale del suo unico avversario, il presidente rumeno Klaus Iohannis, Mark Rutte ha ormai la strada spianata, e il sostegno di tutti i 32 Paesi della Nato, per diventare il prossimo segretario generale dell'Alleanza Atlantica. Viene così risolta prima del 75esimo vertice della Nato, che si aprirà il 9 luglio…

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

CISL, Sbarra: serve salario minimo, è una questione di urgenza nazionale

UncategorizedCISL, Sbarra: serve salario minimo, è una questione di urgenza nazionale

Interventi condivisi e coordinati con le parti sociali

“La questione salariale va affrontata come un’emergenza nazionale e richiede un ampio ventaglio di interventi condivisi e coordinati con le parti sociali, attraverso nuove politiche dei redditi e accordi di tipo camerale come quelli di 30 anni fa”. Lo ha detto il leader della Cisl Luigi Sbarra alla tavola rotonda su “Salari, competenze e partecipazione” che si è tenuta oggi a Roma.

“La direttiva europea sui salari minimi e l’OCSE affermano chiaramente che il modo più efficace per garantire una retribuzione dignitosa è l’estensione e il rafforzamento della contrattazione. E solo se il tasso di applicazione è inferiore all’80% (98% in Italia), intervenire sulla legislazione come misura secondaria”.

“I salari minimi sono necessari, ma devono derivare dal trattamento economico complessivo dei contratti più applicati, comprese le numerose tutele e i diritti che devono essere garantiti ai lavoratori, settore per settore”.

Sbarra è tornato sulla proposta della CISL di una legge sulla partecipazione dei lavoratori. “Questa è la legge di cui abbiamo bisogno, una legge che incoraggi la partecipazione alla gestione, all’economia e alle forme di organizzazione, una legge che non impone nulla. A tal proposito stiamo raccogliendo le firme per attuare l’articolo 46 della Costituzione” – ha concluso.

Ciro Di Pietro

Immagine di rawpixel.com su Freepik

L’articolo CISL, Sbarra: serve salario minimo, è una questione di urgenza nazionale proviene da Notiziedi.it.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles