venerdì, 21 Giugno , 24

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

Missili Patriot all’Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden

(Adnkronos) - Nuova strategia degli Usa sull'invio delle armi all'Ucraina. L'Amministrazione Biden sta infatti accelerando sulla consegna dei missili intercettori per il sistema Patriot a Kiev, interrompendo temporaneamente le forniture agli altri alleati. A riportarlo è il Wall Street Journal, che cita funzionari americani.  Biden, secondo il Wsj, aveva accennato a questa decisione la scorsa…

Cuchel (commercialisti): “Bloccare l’invio di milioni di cartelle esattoriali”

UncategorizedCuchel (commercialisti): “Bloccare l’invio di milioni di cartelle esattoriali”

Mentre il governo con la riforma fiscale riequilibra il rapporto con i contribuenti, sono in arrivo atti da parte di Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Entrate Riscossione e Inps con richieste illegittime

ROMA – “Denunciamo una situazione paradossale che rischia di compromettere la tenuta dell’intero sistema fiscale.

Da un lato il governo, attraverso la delega fiscale, sta cercando di restituire credibilità al Fisco riequilibrando il rapporto con i contribuenti, dando più valenza allo ‘Statuto’ che ne tutela i diritti, puntando a un sistema più equo e sostenibile.

Dall’altro stiamo assistendo all’invio massiccio di milioni di atti da parte della Pubblica Amministrazione, precisamente dall’Agenzia delle Entrate, dall’Inps e dall’Agenzia delle Riscossioni, che stanno mettendo in forte difficoltà i contribuenti e i consulenti.

Atti anche illegittimi come, ad esempio, le cartelle esattoriali già oggetto di rottamazione quater oppure come la richiesta di documenti che dovrebbero già essere in possesso della PA”.

Lo afferma Marco Cuchel, presidente dell’Associazione nazionale commercialisti.

“Milioni di atti che creano scompiglio e malumore negli italiani proprio in un momento dove, al contrario, bisognerebbe assestare il sistema considerando che in questo momento gli stessi cittadini sono impegnati nella compilazione delle dichiarazioni dei redditi.

Chiediamo al governo di intervenire – conclude Cuchel – bloccando questi invii massicci e rinviandoli ad ottobre dopo aver attentamente esaminato le cartelle”.

L’articolo Cuchel (commercialisti): “Bloccare l’invio di milioni di cartelle esattoriali” proviene da Notiziedi.it.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles