venerdì, 21 Giugno , 24

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

Missili Patriot all’Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden

(Adnkronos) - Nuova strategia degli Usa sull'invio delle armi all'Ucraina. L'Amministrazione Biden sta infatti accelerando sulla consegna dei missili intercettori per il sistema Patriot a Kiev, interrompendo temporaneamente le forniture agli altri alleati. A riportarlo è il Wall Street Journal, che cita funzionari americani.  Biden, secondo il Wsj, aveva accennato a questa decisione la scorsa…

Dal garage all’online, la moto è uno stile di vita per 4 italiani su 10

AttualitàDal garage all'online, la moto è uno stile di vita per 4 italiani su 10

Indagine Ipsos per eBay svela abitudini consumo e identikit motociclisti
Roma, 10 giu. (askanews) – Italiani – popolo di riders? Di sicuro le due ruote rappresentano una passione per molti di loro, visto che 4 italiani su 10 posseggono una moto o un motorino e il 32% vorrebbe averlo. Sono uomini (56%) e donne (44%) che utilizzano le due ruote principalmente per lavoro (68%) e per uscite serali e aperitivi con gli amici (67%), ma anche per le gite nel fine settimana (36%).
La passione dei motociclisti italiani per i loro mezzi passa anche attraverso la cura e la manutenzione che per il 41% è affidata al “fai da te” soprattutto per le attività più ordinarie e di più facile gestione. Per l’acquisto dei ricambi, invece, ci si affida principalmente all’e-commerce per la convenienza economica, per la possibilità di fare confronti, la disponibilità immediata, la vastità dell’assortimento e la comodità di farlo ovunque ci si trovi. Appassionati anche di gare motociclistiche, il 75% dei possessori di moto segue almeno una competizione in TV, prima fra tutte il Moto GP per il 58% dei motociclisti.
Ad accomunare tutti gli amanti della moto sono sicuramente le sensazioni e le emozioni positive che suscita il mettersi alla guida di una due ruote: il senso di libertà prevale per la metà dei motociclisti (52%) che vedono il loro mezzo anche come pratico (44%) e divertente (32%) e capace di regalare relax (27%) e felicità (25%).
A scattare questa fotografia è la ricerca “Gli italiani e la passione per le due ruote” commissionata a Ipsos da eBay, marketplace globale, che da sempre è attento alle passioni ed esigenze della sua community per adattare e trasformare la sua offerta di prodotti e servizi per rispondere sempre meglio ai bisogni degli utenti. Per eBay, il settore ricambi e accessori per auto e moto (P&A – Parts and Accessories) è uno dei business più importanti e performanti che registra una crescita costante, grazie a un’ampia gamma di prodotti nuovi, usati e ricondizionati originali ed equivalenti di qualità, a prezzi convenienti attingendo da un catalogo domestico e internazionale.
“Con questa ricerca abbiamo voluto dare la parola direttamente agli italiani per capire cosa la moto rappresenti davvero per loro, quali siano le abitudini di consumo, le aspettative, le opportunità”, afferma Francesco Faà di Bruno, Head of Parts and Accessories France and Italy. “eBay è un punto di riferimento per la compravendita di ricambi e accessori in Italia. Siamo in continuo ascolto della nostra community e vogliamo continuare a essere il luogo in cui gli appassionati e le appassionate di moto possono trovare tutto ciò di cui hanno bisogno per vivere al meglio la loro passione, soddisfacendo ogni esigenza”.
Chi sono i motociclisti e le motocicliste italiani.
A sfrecciare sulle strade italiane a cavallo delle due ruote sono prevalentemente uomini (56%) di età compresa tra i 25-44 anni (40%), seguiti dalle donne (44%) che si concentrano nella fascia 55-64 anni, mentre i giovani di età inferiore ai 24 anni rappresentano il 12% della popolazione di centauri e sono soprattutto uomini (16%). Rispetto alla posizione geografica guidano le regioni del Nord (46%), Sud e Isole (33%) e Centro (22%). Il modello più guidato? Lo scooter che con il 47% tiene la pole position davanti al motorino (18%), moto sportiva (11%), moto da turismo (9%) e roadster (7%).
I motociclisti italiani prediligono utilizzare i propri mezzi a due ruote soprattutto per tragitti brevi dovuti a lavoro o studio (68%), in contesti urbani (69%) e per occasioni di svago tra amici (67%), apprezzando anche gite fuori porta per il weekend (36%), viaggi di gruppo (16%) e raduni (11%).
Manutenzione e fai da te: il tocco personale è una cosa seria
Prendersi cura della propria moto è una cosa seria per i motociclisti italiani: basti pensare che il 41% dei possessori di una due ruote ama affidarsi al “fai da te” quando si tratta di manutenzione, mentre il 19% la delega a parenti o amici fidati, come un ulteriore segno di attenzione e cura per il proprio mezzo. Il meccanico resta sempre la figura di riferimento (per il 57%) quando si tratta di interventi complessi che impattano sulla sicurezza, ma il “tocco personale” è rilevante nelle operazioni più ordinarie, come controllo olio e liquidi, pulizia e controllo pressione pneumatici[4]. E se più della metà dei motociclisti pianifica mediamente la manutenzione del mezzo una o due volte l’anno, il 38% lo fa anche più di frequente e soprattutto durante la bella stagione.
Armeggiare sulla propria moto da soli è anche più conveniente e per la metà dei motociclisti italiani il risparmio può arrivare fino al 50% rispetto ai costi di un’officina. Proprio il costo del meccanico ha portato il 43% dei motociclisti che si rivolgono ai meccanici a rinviare o rinunciare la manutenzione per i costi elevati dei pezzi di ricambio. Di questi, il 64% ha preso in considerazione l’acquisto di un ricambio usato, il 26% non l’ha neanche preso in considerazione e il 10% non sapeva che si potessero acquistare pezzi usati.
Oli e lubrificanti sono i prodotti più acquistati (53%) e oltre 1 motociclista su 3 ha comprato pezzi di ricambio (37%), oltre a prodotti per la pulizia (31%), caschi e abbigliamento (30%), pneumatici (29%) e accessori (25%).
L’e-commerce è la scelta principale (75%) quando si tratta di acquistare pezzi di ricambio nuovi e quasi la metà, di chi ha acquistato dei pezzi di ricambio, li ha comprati online per i prezzi più competitivi (46%), la possibilità di fare più facilmente confronti (25%), la disponibilità immediata (24%), la vastità dell’assortimento (23%) e in generale il comfort di poter fare tutto comodamente da casa (20%). Si parla di convenienza anche se si tratta di pezzi usati che, per oltre il 70% dei motociclisti italiani possono costare fino alla metà di quelli nuovi. L’online rimane il canale preferito (60%) anche per informarsi sulla cura della propria moto.
L’identikit degli appassionati e appassionate delle due ruote.
Globetrotter in sella. Chi dice che lo scooter è solo per la città? Questo gruppo di appassionati lo usa per esplorare il mondo, un weekend alla volta. Sono uomini o donne, di ogni età: la passione per le due ruote li accomuna, così come l’amore per la libertà e la praticità che solo uno scooter sa dare. Tra un viaggio e l’altro, si tengono aggiornati online, cercando tutorial per la manutenzione fai da te, consigli e pezzi di ricambio introvabili. Pulizia e piccoli controlli, come quello dei liquidi e della pressione delle gomme, sono i principali temi di manutenzione. E quando non sono in sella? Sul podio dei loro interessi le gare motociclistiche, film, serie, sport e musica per ricaricare le batterie prima della prossima avventura.
Amazzone metropolitana. È una donna tra i 45 e i 65 anni che nel traffico cittadino dispiega le sue ali a due ruote. Sfreccia tra le auto con la sicurezza di chi conosce ogni angolo della città, per lavoro e per svago. Si affida al suo meccanico di fiducia, ma non rinuncia a prendersi cura del suo scooter dedicandosi personalmente a qualche piccolo lavoretto fai da te, come un cambio d’olio o un controllo alla pressione degli pneumatici. Per lei, guidare è sinonimo di libertà e praticità. Quando non è in sella, si gode la tranquillità di casa con la sua serie preferita, sognando la prossima avventura on the road.
Esploratori del weekend. Principalmente uomini tra i 35 e i 44 anni. Durante la settimana si destreggiano tra impegni di lavoro e famiglia, ma appena possibile inforcano il casco e si godono il weekend in sella alla loro moto sportiva e da turismo, tra viaggi on the road e la scoperta di nuovi paesaggi. Appassionati di meccanica, curano le loro moto con attenzione e amano confrontarsi con altri motociclisti online, dispensando consigli da veri esperti. Quando non sono in viaggio, seguono con entusiasmo le gare di MotoGP, sognando la prossima curva da affrontare.
Centauro digitale. GenZ, nato con lo smartphone in una mano e il casco nell’altra, vive la sua passione per le due ruote tra asfalto cittadino e social network. Per lui la moto è libertà, praticità e condivisione. Il suo scooter? Un’estensione del suo smartphone, sempre connesso, sempre in movimento. Si cimenta nel fai da te prendendo spunto dai tutorial su YouTube e dalle community su TikTok e si informa online a caccia di consigli e trend del momento. Adora fare giri in moto con gli amici, condividere la sua passione sui social e seguire le gare motociclistiche dei suoi campioni del cuore.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles