venerdì, 21 Giugno , 24

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

Missili Patriot all’Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden

(Adnkronos) - Nuova strategia degli Usa sull'invio delle armi all'Ucraina. L'Amministrazione Biden sta infatti accelerando sulla consegna dei missili intercettori per il sistema Patriot a Kiev, interrompendo temporaneamente le forniture agli altri alleati. A riportarlo è il Wall Street Journal, che cita funzionari americani.  Biden, secondo il Wsj, aveva accennato a questa decisione la scorsa…

De Lise (commercialisti): “Bocciatura Def preoccupante, governo apra a tutti i partiti sul fisco”

UncategorizedDe Lise (commercialisti): “Bocciatura Def preoccupante, governo apra a tutti i partiti sul fisco”

Lo ha detto il presidente dell’Ungdcec aprendo i lavori del 60° congresso a Palermo 

PALERMO. “Preoccupa che il governo abbia avuto un problema di maggioranza rispetto al Def, in merito al quale auspichiamo una sostanziosa riflessione interna. Probabilmente è necessaria, da parte dell’esecutivo, un’ulteriore analisi su quanto accaduto, non possiamo assolutamente perdere altro tempo rispetto a tutti quelli che sono i temi fiscali ed economici. Il Paese non può permettersi di arretrare sulla riforma e sulle iniziative di sviluppo economico, è in gioco il futuro dell’economia italiana”.

Lo ha detto Matteo De Lise, presidente dell’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, aprendo il 60° Congresso Nazionale dell’associazione, in programma oggi e domani a Palermo, presso il Teatro Massimo.

“La categoria dei commercialisti ha scommesso su questo governo e auspica una rapida soluzione rispetto alla bocciatura del Def”, rimarca De Lise.

“La riforma del fisco italiano non è più rinviabile, parliamo di un sistema che attende da decenni una semplificazione che possa cambiare e migliorare la quotidianità dei cittadini e dei commercialisti. Oggi il calendario fiscale prevede 1458 adempimenti l’anno, è evidente che qualcosa non funzioni”.

Il presidente dei giovani commercialisti sottolinea come “l’esecutivo dovrebbe guardare anche alle proposte che arrivano dalle opposizioni, che in alcuni casi sono giuste e legittime. Forzare la mano potrebbe essere un grave errore di metodo, lo abbiamo visto già col precedente governo, perché una riforma che rappresenti soltanto una parte del Parlamento non avrebbe futuro”.

Al Congresso sono intervenuti Edmondo Tamajo, assessore delle Attività produttive Regione Sicilia; Marco Betta, sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo; Elbano de Nuccio, presidente CNDCEC; Nicolò La Barbera, presidente ODCEC Palermo; Stefano Distilli, presidente Cassa Dottori Commercialisti; Gaetano Stella, presidente Confprofessioni; Riccardo Di Stefano, presidente Giovani Imprenditori di Confindustria; Luigi Pagliuca, presidente Cassa Ragionieri; Salvatore Musso, presidente del Comitato Organizzatore; Rosanna Dispenza, presidente UGDCEC Palermo.

Matteo De Lise

L’articolo De Lise (commercialisti): “Bocciatura Def preoccupante, governo apra a tutti i partiti sul fisco” proviene da Notiziedì.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles