lunedì, 15 Luglio , 24

Trump a Milwaukee per convention repubblicana dopo attentato. Biden esorta all’unità

(Adnkronos) - Un giorno dopo l'attentato alla sua vita, l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è arrivato in Wisconsin, dove sarà ufficialmente nominato candidato del Partito repubblicano alle elezioni presidenziali di novembre. A Milwaukee oggi prenderà il via la Convention nazionale repubblicana. Dopo l'attacco di sabato a un comizio elettorale in Pennsylvania, in cui…

Attentato Trump, un agente ha provato a fermare il cecchino

(Adnkronos) - Un agente di polizia ha provato a fermare Thomas Matthew Crooks, il cecchino che ha ferito Donald Trump, ma non c'è riuscito. Il ventenne ha aperto il fuoco durante il comizio dell'ex presidente a Butler, in Pennsylvania, sparando dal tetto di un edificio distante 150 km dal palco di Trump. Michael Slupe, sceriffo…

Coming out di Ralf Schumacher, su Instagram foto con il compagno

(Adnkronos) - L'ex pilota di Formula Uno Ralf Schumacher ha fatto coming out pubblicando su Instagram una foto con il suo compagno. "La cosa più bella della vita è quando hai al tuo fianco il compagno giusto con cui condividere tutto", scrive Schumacher, 49 anni. La foto pubblicata mostra i due uomini di spalle, che…

La Cina risponde alla Nato: “Nel comunicato solo bugie, basta soffiare sul fuoco”

Dall'Italia e dal MondoLa Cina risponde alla Nato: "Nel comunicato solo bugie, basta soffiare sul fuoco"

(Adnkronos) –
La Cina denuncia il comunicato del vertice della Nato, definendolo “provocatorio” e pieno di “evidenti bugie e calunnie”. Un portavoce della missione cinese presso l’Ue afferma: “Respingiamo fermamente e deploriamo le accuse e abbiamo presentato una forte rimostranza all’Alleanza”. Il riferimento di Pechino è in particolare ai paragrafi della dichiarazione nella quale si accusa la Cina di “ambizioni e politiche coercitive” che sfidano gli interessi, la sicurezza ed i valori della Nato e si denuncia il rapporto con la Russia e il sostegno che da a Mosca nella guerra in Ucraina. 

In proposito, il portavoce afferma: “La crisi ucraina si protrae da lungo tempo. Ma chi sta aggiungendo benzina sul fuoco? Chi sta alimentando le fiamme? E chi sta cercando di ottenere guadagni per se stessi? La risposta è chiara a tutti”. 

E ancora, dopo aver puntato l’indice contro “la mentalità da Guerra fredda e la retorica belligerante” degli alleati riuniti a Washington per il summit del 75mo anniversario, la rappresentanza cinese a Bruxelles esorta ancora: “Invece di usare gli altri come capro espiatorio, la Nato dovrebbe riflettere su sé stessa e prendere azioni vere per disinnescare la situazione e risolvere i problemi”.  

Infine, il monito a stare fuori dalla regione dell’Indo Pacifico, un’area di sviluppo pacifico e non di competizione geopolitica: “La Nato – conclude il portavoce – mantenga il suo ruolo come organizzazione difensiva regionale nel Nord atlantico”. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles