L’ELEZIONE/ Il dirigente napoletano Rosario Pittor riconfermato vicepresidente della Federginnastica d’Italia

0
5

di Antonio Parrella

ROMA. Il professor Rosario Pitton, napoletano doc, è stato riconfermato alla vicepresidenza della Federginnastica d’Italia. Una carica prestigiosa per la regione Campania. E’ il terzo mandato consecutivo ai vertici della federazione italiana per l’esperto dirigente napoletano, docente in quiescenza, ed ex titolare della cattedra di Scienze Motorie per circa 40 anni all’Iti “Francesco Morano” di Caivano.

Dunque le urne della 97esima Assemblea Nazionale Ordinaria della Federazione Ginnastica d’Italia, svoltasi al Waldorf Astoria Hotel Cavalieri di Roma, hanno sancito i componenti del Consiglio Direttivo, che affiancheranno nel prossimo quadriennio 2021-2024 il confermato Presidente, cav. Gherardo Tecchi. Il professor

Pitton, vicepresidente uscente ed eccellenza campana nell’affascinante panorama della ginnastica italiana, ha riportato ben 2319 preferenze su 3529 votanti, risultando così il secondo degli eletti ed è stato riconfermato all’unanimità, dal nuovo Consiglio Direttivo. Insieme a Pitton sono stati eletti anche  Pierluigi Miranda (2.597 preferenze), il vicario Valter Peroni (2.115), Vittorio Massucchi (2.101), Francesco Salvatore Musso (2.070), Franco Mantero (2.008) e Grazia Ciarlitto, (1.807). In rappresentanza dei tecnici, invece,  è stata eletta Marina Piazza, già direttrice tecnica nazionale ritmica, e, infine, in rappresentanza degli atleti, Paolo Principi, riconfermato con 21 voti e la Michela Castoldi ( campionessa del Mondo nella coppia mista di Aerobica), che ha riportato 15 voti. Conferma unanime anche per il Segretario Generale Roberto Pentrella e per Renato Galliani,  presidente dei Revisori dei Conti.

Pitton è stato, tra l’altro  un ottimo atleta napoletano, di interesse nazionale, tecnico federale, giudice nazionale e poi dirigente. E stato per tre quadrienni consecutivi Presidente della Federginnastica campana e a seguire per due quadrienni Vicepresidente nazionale della stessa Federazione, prima con Riccardo Agabio e poi con Gherardo Tecchi nella legislatura appena conclusasi. Stella d’oro al merito sportivo del Coni tessera d’onore della FGI e membro della Giunta Regionale Coni Campania per due quadrienni nella squadra di Cosimo Sibilia, si appresta, così, al suo terzo mandato alla vicepresidenza federale.

Giornalista, iscritto all’Ordine della Campania, docente in pensione dopo 42 anni di servizio nell’Educazione Fisica e Scienze Motorie, è stato anche assistente all’I.S.E.F. di Napoli. Ultime chicche, il suo ruolo di NSF Technical Delegate FGI nell’Universiade Napoli 2019, e nell’Autunno Napoletano della Ginnastica, con le quali ha portato Napoli e la Campania nel circuito nazionale ed internazionale della Ginnastica. Sposato con Patrizia Leone, 3 figli e 4 nipoti.

“Devo tutto a mia moglie – sottolinea il dirigente napoletano – senza di lei non avrei mai potuto garantire tutto l’impegno profuso per tanti anni, al servizio dei giovani, dello Sport e della Ginnastica in particolare. Un plauso va a tutte le società che mi hanno sostenuto ed in modo peculiare ai 18 delegati della Campania, venuti a Roma capeggiati da Aldo Castaldo. Continuerò, come sempre, ad ispirarmi a Giorgio Garufi e Peppino Artiaco, per me due grandi amici e due grandi maestri”.