mercoledì, 19 Giugno , 24

Autonomia, su referendum tutte le opposizioni unite: pronti alla raccolta firme

(Adnkronos) - La battaglia in aula è ieri mattina presto con l'approvazione finale dell'autonomia, dopo una seduta fiume durata l'intera la notte. Le opposizioni sono già pronte a portare la battaglia fuori dal Parlamento, avviando la raccolta firme per il referendum abrogativo. Ci sono tutti. A Pd, M5S, Avs e Più Europa, martedì insieme a…

Gaza, “Usa chiedono a mediatori pressioni su Hamas per via libera a piano Biden”

(Adnkronos) - Gli Stati Uniti "hanno chiesto ai mediatori egiziani e qatarini di esercitare nei prossimi giorni la massima pressione su Hamas affinché accetti la proposta del presidente Joe Biden" in tre fasi per porre fine alla guerra a Gaza. A dirlo è il giornale libanese online al-Nashra citando fonti arabe. Secondo le stesse fonti "la…

Fiori, bimbi e palloncini: la festa di Kim per Putin come un vecchio film sovietico

(Adnkronos) - Girasoli di carta, che in Asia sono simbolo di longevità e buona fortuna - a Taiwan il segno di riconoscimento delle proteste anti governative del 2014, ma a questo il protocollo di Kim Jong-un non deve averci pensato. Folla in festa lungo trenta chilometri di strada al passaggio del corteo di auto del…

L’oppositrice in esilio: Lukashenko pensa solo a sopravvivenza

UncategorizedL’oppositrice in esilio: Lukashenko pensa solo a sopravvivenza

l’oppositrice-in-esilio:-lukashenko-pensa-solo-a-sopravvivenza

La bielorussa Tikhanovskaya: ha portato assassini Wagner in casa

Milano, 29 giu. (askanews) – Passa da grande mediatore nell’aver risolto ribellione della Wagner in Russia, ma il leader bielorusso Alexander Lukashenko “pensa solo alla propria sopravvivenza”. Così la leader dell’opposizione bielorussa in esilio Svetlana Tikhanovskaya.”La presenza di Prigozhin o dei gruppi Wagner sul nostro territorio crea una minaccia in primo luogo per il popolo bielorusso e per la nostra indipendenza in generale – spiega la politica bielorussa – E inoltre la loro presenza può creare una minaccia per l’Ucraina e anche per i nostri vicini occidentali”.”In realtà Lukashenko in questa situazione, non ha agito solo per salvare la faccia di Putin, o per salvare Prigozhin, o per impedire la guerra civile in Russia. Si è preoccupato solo della sua sopravvivenza personale perché Lukashenko sa che se i poteri in Russia sono in conflitto, Lukashenko sarà il prossimo”. “Lui (Lukashenko) ha ottenuto credito politico agli occhi del popolo russo come pacificatore – sottolinea Tikhanovskaya – Ma il problema principale è come Lukashenko è percepito dalla Bielorussia. È la persona che ha portato stupratori e assassini nella nostra terra. Cosa faranno queste persone nel nostro paese? Questa è la grande domanda”. “Inoltre, penso che se Putin volesse sbarazzarsi di Prigozhin, chi lo sa? E lo chiederà a Lukashenko, Lukashenko lo farà senza alcuna esitazione”, conclude l’oppositrice di Lukashenko.

L’articolo L’oppositrice in esilio: Lukashenko pensa solo a sopravvivenza proviene da Notiziedi.it.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles