lunedì, 24 Giugno , 24

Euro 2024, Svizzera-Germania 1-1: tedeschi si salvano allo scadere

(Adnkronos) - Germania e Svizzera pareggiano 1-1 nel match valido per la terza e ultima giornata del Gruppo A di Euro 2024. I tedeschi chiudono al primo posto nel girone con 7 punti, gli elvetici sono secondo a quota 5 e passano agli ottavi di finale, con buone chance di trovare l'Italia. Nell'altro match, l'Ungheria…

Israele, raid nel sud del Libano. Media: “Enorme riserva armi Hezbollah in aeroporto Beirut”

(Adnkronos) - Una immensa riserva di armi di Hezbollah si troverebbe all'aeroporto internazionale di Beirut Rafic Hariri. Lo rende noto il Telegraph, citando fonti dello scalo. Le armi, munizioni e missili, vengono spedite dall'Iran a bordo di aerei diretti proprio all'aeroporto di Beirut. La notizia viene diffusa dopo che Israele ha reso noto di aver…

Lavoro nero, Gdf: in 17 mesi scoperti quasi 60mila irregolari

(Adnkronos) - Le attività ispettive hanno consentito di individuare 8.743 evasori totali, ossia esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo completamente sconosciuti al fisco (molti dei quali operanti attraverso piattaforme di commercio elettronico) e 59.539 lavoratori in nero o irregolari. Scoperti, inoltre, oltre mille casi di evasione fiscale internazionale, principalmente riconducibili a stabili organizzazioni occulte,…

Medie Imprese: aumento stipendi, benefit aziendali e orari lavoro flessibili

UncategorizedMedie Imprese: aumento stipendi, benefit aziendali e orari lavoro flessibili

Contrastare la “great resignation”

Innanzitutto aumento di stipendi, introduzione di benefit e orari flessibili. Sono questi gli strumenti utilizzati dalle medie imprese italiane, affamate di personale qualificato, per far fronte alla “great resignation”.

Il fenomeno delle dimissioni volontarie che, secondo le stime, nel 2022 sono state circa il 19,5% del totale delle interruzioni di lavoro (1,66 milioni su 8,5 milioni di cessazioni lavorative totali), ma nel 2018 erano inferiori, circa il 14%.

Questi dati provengono da uno studio condotto da Unioncamere e dal Centro Studi Tagliacarne in collaborazione con l’Area Studi di Mediobanca.

Secondo lo studio, “il metodo più frequente utilizzato dalle medie imprese italiane per reclutare personale qualificato è l’aumento di stipendio (espresso dal 50% del campione). Seguono i benefit aziendali (29%) e la flessibilità dell’orario di lavoro (27%)”.

“Solo poco più del 10% delle medie imprese (dopo Unioncamere e Centro Studi Tagliacarne) attribuisce un valore elevato allo smart working e alla partecipazione alle decisioni aziendali per trattenere il personale. Inoltre, meno 10% delle aziende offre la possibilità di percorsi di carriera accelerati”.

“Andrea Prete, Presidente di Unioncamere, ha dichiarato: “Le risposte delle aziende confermano che i lavoratori, soprattutto quelli giovani, non solo vogliono uno stipendio adeguato alle loro competenze, ma anche la possibilità di sviluppare i propri interessi, hobby e l’amore per la famiglia è un fattore molto importante”.

Ciro Di Pietro

Immagine di rawpixel.com su Freepik

L’articolo Medie Imprese: aumento stipendi, benefit aziendali e orari lavoro flessibili proviene da Notiziedi.it.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles