venerdì, 21 Giugno , 24

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

Missili Patriot all’Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden

(Adnkronos) - Nuova strategia degli Usa sull'invio delle armi all'Ucraina. L'Amministrazione Biden sta infatti accelerando sulla consegna dei missili intercettori per il sistema Patriot a Kiev, interrompendo temporaneamente le forniture agli altri alleati. A riportarlo è il Wall Street Journal, che cita funzionari americani.  Biden, secondo il Wsj, aveva accennato a questa decisione la scorsa…

Napoli, grande successo per la VI edizione della gara podistica “Corri per dire no alla violenza”

UncategorizedNapoli, grande successo per la VI edizione della gara podistica “Corri per dire no alla violenza"

Il maxi evento sportivo, svoltosi presso lo stadio militare “Albricci”, è stato organizzato da Alfonso Iavarone.

Per la categoria femminile fantastica impresa della “Caivano Runners“: si impone con una gara perfetta di Filomena Palomba, mentre la stessa società caivanese sfiora il bis nella categoria maschile, con Adimi Ismail, che porta a casa un ottimo argento.

di Antonio Parrella

NAPOLI. Ritorna con un grande successo, dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia, l’attesa gara podistica “Corri per dire no alla violenza”, giunta alla sesta edizione e, come le precedenti manifestazioni, organizzata, promossa e fortemente voluta da Alfonso Iavarone.

La kermesse sportiva, che si è svolta domenica 3 aprile, presso lo stadio militare “Albricci”, ha visto ai nastri di partenza ben 650 atleti, appartenenti a società sportive differenti, provenienti non soltanto dalla Campania, ma anche da altre regioni.

Per l’occasione sono stati allestiti anche stand promozionali ed un buffet, per festeggiare i partecipanti alla competizione. Gli atleti questo anno hanno gareggiato uniti dal desiderio di portare una testimonianza contro la guerra che sta insanguinando l’Ucraina.

Dunque è stata davvero una grande giornata di sport e di forti emozioni, di altissimo livello tecnico ed organizzativo, ma anche un momento di inclusione sociale, di condivisione e di confronto.

Il percorso, predisposto per questa edizione, si è snodato per quasi dieci chilometri tra le strade di Poggioreale, Vicaria, Vasto, Corso Umberto, Foria, Monteoliveto, Piazza Carlo III e Arenaccia, per  ritornare, poi, nuovamente alla stadio militare “Albricci”.

LA GARA

 

A tagliare per primo il traguardo per la categoria maschile è stato Makadmi Driss (società ASD Terzigno corre), che ha ottenuto il tempo totale di 30’ 09’’. Alle sue spalle Adimi Ismail (società Caivano Runners) e  Francesco Feola (ACSD Felixrunning).

Per la categoria femminile, invece, il podio più alto è andato a Filomena Palomba (Caivano Runners), che ha fatto registrare l’ottimo tempo di 36’ 30”. Secondo piazza per Annamaria Di Blasio (ASD Atletica Macasport) e terza piazza per Emilia Di Iulio (Atletica San Nicola).

Al cerimoniale di premiazione hanno preso parte, tra gli altri, il testimonial dell’evento, Patrizio Oliva, campione olimpionico, il Generale di Divisione Roberto Angius, l’assessore allo sport del Comune di Napoli,  Emanuela Ferrante, il presidente della IV municipalità,  Maria Canaglia, e gli organizzatori Alfonso e Guglielmo Iavarone.

LE DICHIARAZIONI

“Sono davvero molto soddisfatto per la bella riuscita dell’evento – sottolinea il patron della corsa Iavarone – soprattutto per la speciale valenza che ha avuto in termini di inclusione e testimonianza per dire un secco no alla guerra.  Un plauso particolare va ai miei collaboratori, alla mia famiglia e a tutto lo staff, nonché all’Esercito Italiano, al Comune di Napoli, ente patrocinante unitamente alla IV municipalità, e alla Città Metropolitana di Napoli”.

La manifestazione è stata resa possibile grazie al supporto di “Cuori di Sfogliatella”, “Cantine Mediterranee”, “Chalet Barbato”,  “Il Poggio”, pastificio “Divella”, “Farmacie del Benessere” del dottor Davide Carraturo, ingrosso frutta “Della Vecchia”, panificio “Rescigno”, “T.S.M.” di Ciro Guarino, “Gillini” gioielli.

Media partner l’emittente televisiva Caprievent e radio Punto Nuovo. 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles