mercoledì, 24 Luglio , 24

Crollo a Scampia, due bimbe ancora in pericolo di vita

(Adnkronos) - Le due bambine in pericolo di vita per il crollo alla Vela Celeste di Scampia sono in rianimazione con prognosi riservata, "presentano condizioni stabili pur nell'estrema gravita'". Lo riporta il bollettino medico dell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli, dove, dopo il crollo del ballatoio nella Vela Celeste nel quartiere Scampia, sono state ricoverate le…

Ascolti tv, la replica di Ciao Darwin 9 vince il prime time

(Adnkronos) - Canale5 con la replica di 'Ciao Darwin 9 - Giovanni 8.7' ha vinto il prime time di ieri sera con 1.708.000 spettatori con uno share del 15.9%, seguito da Rai1 con la serie 'Sophie Cross 2 - Verità Nascoste' vista da 1.502.000 spettatori pari al 10.8% di share. Al terzo per ascolti, su…

Balena attacca barca di pescatori, due volano in mare – Video

(Adnkronos) - Una balena piomba su una barca e fa volare due pescatori in acqua. L''attacco', nelle acque davanti alle coste del New Hampshire, viene documentato dal video realizzato da un'altra imbarcazione che si allontana rapidamente dall'area.  I due pescatori, scaraventati in mare, se la cavano senza ferite. Illeso, a quanto pare, anche l'enorme cetaceo. 

NAPOLI. Presentata la quinta edizione del Festival di Filosofia di Ischia e Napoli

UncategorizedNAPOLI. Presentata la quinta edizione del Festival di Filosofia di Ischia e Napoli

 

La conferenza, che si è svolta alla Feltrinelli di piazza dei Martiri e a Ischia, presso il ristorante Cocò, ha lanciato il “mese del senso civico”

di Antonio Parrella

NAPOLI.  Al via la quinta edizione del Festival della Filosofia. All’evento di presentazione alla Feltrinelli di piazza dei Martiri del folto programma, organizzato dall’associazione Culturale InSophia con il patrocinio dei Comuni di Napoli e Ischia, hanno partecipato, tra gli altri, Raffaele Mirelli (ideatore e direttore scientifico del Festival), Nino Daniele (assessore alla Cultura del Comune di Napoli), Carmen Criscuolo (consigliere Comunale del Comune di Ischia), Wolfang kaltenbacher (vicepresidente istituto per gli studi filosofici di Napoli) ed i giornalista de La Repubblica Pasquale Raicaldo.  L’obiettivo è puntato soprattutto sul senso civico. No alla plastica, sì all’accoglienza. E ancora: dibattiti in bici, instllazioni, yoga e meditazione, riflessioni sulla sicurezza stradale e decrescita felice.  E così, aspettando la quinta edizione dell’Ischia International Festival of Philosophy (dal 22 al 29 settembre), l’isola verde rilancia il marchio “Eticit(t)à” con una serie di campagne volte alla sensibilizzazione sociale. Laboratori e attività ludiche e sportive, live act e sedute di yoga per dare la possibilità ai cittadini, come spiega il direttore scientifico del Festival, Raffaele Mirelli, “di dar forma alla loro voce interiore e a quella coscienza etica che si realizza nell’osservare i comportamenti quotidiano che disegnano la città come nucleo di attività comunitaria e politica”. Domenica 8 settembre lo yoga irrompe al piazzale delle Alghe di Ischia Ponte trasformando, dalle 18, un parcheggio in un prato pieno di prodotti dell’orto. Con la community della Borsa Verde 3.0 i partecipanti potranno, dalle 18, scambiare ortaggi con una lezione di yoga urbano.
Oltre le barriere, invece, il nome del giro su sedie a rotelle organizzato con Uildm e Forum Giovani a Casamicciola Terme: si parte alle 15, l’obiettivo è evidenziare come alcune attività semplicissime sono interdette al mondo dei diversamente abili. Uno stand di Plasticless, l’associazione no-profit che si batte a Ischia per trovare una soluzione all’inquinamento causato dalla plastica, sarà invece allestito a piazza degli Eroi a partire dalle 9 per sensibilizzare sulla necessità di ridurre la produzione e l’utilizzo della plastica e, in particolare, del monouso. L’associazione animalisti italiani sarà presente per le quattro domeniche di settembre con uno stand in via Sogliuzzo per trattare i temi dell’abbandono e della violenza sugli animali e del rapporto tra animale e padrone. Domenica 15 settembre, invece, prende forma dalle 10, con partenza da piazza Antica Reggia a Ischia, un dibattito itinerante in bici sulla sicurezza stradale e le forme alternative di mobilità sull’isola. L’evento è organizzato con il Forum dei Giovani di Ischia e coinvolgerà Mario Goffredo, avvocato e cicloamatore, e Michele Scotto D’Abusco, già ciclista professionista.
Tra gli eventi più attesi, il 21 settembre l’associazione culturale Insophia insieme al Pida (Premio Ischia di Architettura) organizzano “Non di solo pane”: dalle 18.30 convegno sui temi dell’accoglienza sulla terrazza dell’hotel Villa Carolina di Forio; quindi, una scrittura in arabo che riporta la frase “Non di solo pane” verrà posizionata sul leggendario Torrione di Forio, per secoli punto di avvistamento in difesa degli attacchi dei Saraceni provenienti dalla penisola araba, che oggi,  da simbolo di difesa, si candida a ponte culturale.
L’opera in metallo, promossa dalla Caritas Ambrosiana, sponsorizzata dalla Fondazione Pesenti, ideata da Ginette Caron e realizzata dall’azienda Nordzinc in collaborazione con il PoliMi, era già stata esposta sul padiglione della Santa Sede in occasione dell’EXPO 2015. Tratta dal Vangelo secondo Matteo, questa è estratta dal testo che riguarda le tentazioni di Cristo. In programma anche il ritorno del “cala cala”, l’antica tradizione dello scambio tra i contadini e i pescatori, che rivivrà con la Borsa Verde 3.0 il 22 settembre a Ischia Ponte. Con una gustosa novità: nei panari calati dai balconi non ci saranno solo i prodotti dell’orto, ma, nell’antico cesto intrecciato a mano, di tradizione contadina, ci saranno anche gli antichi detti e i proverbi del borgo. In programma, con l’associazione I.sole d’amore, anche la tavola rotonda “Dopo di Noi”, che affronta le criticità della vita dei disabili alla luce delle ultime novità normative (28 settembre ore 17, Centro Papa Francesco) e un itinerario naturalistico culturale a Punta Caruso (29 settembre, partenza da Lacco Ameno alle 10), per esplorare con la guida Aigae Marianna Polverino un luogo affascinante e selvaggio che è stato sempre deturpato e le attrazioni al suo interno, abbandonate o rese inaccessibili da una serie di vortici politico-amministrativi. E per chiudere il 29 settembre piazza degli Eroi ospita, dalle 10, uno tsunami di plastica: con l’associazione culturale Insophia, il Forum dei Giovani del Comune di Ischia e Plasticless, la piazza assumerà le sembianze di uno scenario apocalittico che potrebbe divenire realtà in assenza di un’inversione di tendenza sull’utilizzo di questo materiale altamente inquinante. Per riflettere, tutti insieme, nel mese del senso civico.

 

 

 

 

 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles