sabato, 13 Luglio , 24

Tour de France, oggi tappa 14: Tourmalet e arrivo in salita, percorso e orario

(Adnkronos) - Il Tour de France 2024 propone oggi la 14esima tappa, la Pau - Saint-Lary-Soulant di 152 km. Il percorso della frazione del 13 luglio prevede una sequenza di salite: Tourmalet, Hourquette d'Ancizan e l'arrivo. Una giornata che può dare una spallata alla classifica generale, guidata dalla maglia gialla Tadej Pogacar.  La tappa si…

Wimbledon, Paolini oggi in finale: azzurra in campo per la storia

(Adnkronos) - Jasmine Paolini oggi contro Barbora Krejcikova a Wimbledon per la finale del singolare femminile. L'azzurra, testa di serie numero 7, cerca un posto nella storia: nessuna italiana ha mai trionfato a Wimbledon. Paolini, 28 anni, oggi alle 15 italiane arriva sul Campo Centrale (diretta tv su Sky Sport 1 e in streaming su…

Omicidio Mollicone, Mottola assolti anche in Appello

(Adnkronos) - Tutti assolti anche in secondo grado. E' il verdetto della prima sezione della Corte d'Assise d'Appello di Roma nel processo per l'omicidio della 18enne di Arce Serena Mollicone. Un delitto che a 23 anni di distanza, dopo indagini, archiviazioni e processi, resta ancora un mistero. Per l'ex comandante della caserma dei carabinieri di…

Podini, l’uomo che fa impresa: “Le istituzioni siano veloci”

UncategorizedPodini, l'uomo che fa impresa: "Le istituzioni siano veloci"

Come rilanciare l’Italia? Lo sa bene Patrizio Podini, presidente Md Spa, nel corso del forum “Rilancio Italia” promosso da Mattina 9 e moderato dalla giornalista Mariù Adamo. “Il sistema Italia deve spingere per dare forza e coraggio agli imprenditori: non è possibile che è necessario attendere 18 mesi per costruire un immobile per la cui edificazione servono 5 mesi. Alle istituzioni chiedo di far rispettare le leggi ma di essere veloci”, è l’appello lanciato dal cavaliere. “Altrimenti si investirà sempre di meno perché gli imprenditori cercheranno di non rischiare e saranno necessari anni per ottenere risultati”.

“Condivido l’esigenza di abbassare il costo del lavoro attraverso la defiscalizzazione degli oneri sociali: tutte queste misure di innovazione e di riforma degli ammortizzatori sociali verranno fatte nel decreto Semplificazioni che arriverà a breve sul tavolo del Consiglio dei Ministri e soprattutto nella prossima legge di bilancio. Il Fis (Fondo di integrazione salariale), ad esempio, sta dimostrando un po’ di difficoltà nella velocità dell’erogazione delle risorse”, ha spiegato invece il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali Francesca Puglisi.

“L’importante è ricucire le profonde spaccature che attraversano l’Italia e per questo – ha continuato Puglisi – contiamo sull’intervento dell’Europa. Il nostro Paese è stato il primo ad essere investito dallo tsunami Covid, speriamo che le risorse europee arrivino e sappiano costruire un’Europa sociale”.

“Sono preoccupato per le asimmetrie che si stanno creando: il Nord partirà più velocemente mentre al Sud c’è un campanello d’allarme. E’ fondamentale una politica per il Mezzogiorno: un’azienda che chiude a Vibo Valentia non è la stessa cosa di una che chiude a Milano”, fa notare Danilo Iervolino, presidente dell’Università Telematica Pegaso. “Per far ripartire il Paese puntiamo sui giovani e sulla formazione lungo tutto l’arco della vita: bisogna farlo nelle scuole, nelle università e nelle aziende”.

Per Costanzo Jannotti Pecci, ceo Gruppo Caracciolo e Minieri Spa, “il tema vero è come far ripartire le aziende senza che le ferite di queste settimane diventino piaghe. Il problema del costo del lavoro è determinante, bisogna prorogare il fondo Fis e prevede una defiscalizzazione degli oneri sociali”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles