mercoledì, 24 Luglio , 24

Crollo a Scampia, due bimbe ancora in pericolo di vita

(Adnkronos) - Le due bambine in pericolo di vita per il crollo alla Vela Celeste di Scampia sono in rianimazione con prognosi riservata, "presentano condizioni stabili pur nell'estrema gravita'". Lo riporta il bollettino medico dell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli, dove, dopo il crollo del ballatoio nella Vela Celeste nel quartiere Scampia, sono state ricoverate le…

Ascolti tv, la replica di Ciao Darwin 9 vince il prime time

(Adnkronos) - Canale5 con la replica di 'Ciao Darwin 9 - Giovanni 8.7' ha vinto il prime time di ieri sera con 1.708.000 spettatori con uno share del 15.9%, seguito da Rai1 con la serie 'Sophie Cross 2 - Verità Nascoste' vista da 1.502.000 spettatori pari al 10.8% di share. Al terzo per ascolti, su…

Balena attacca barca di pescatori, due volano in mare – Video

(Adnkronos) - Una balena piomba su una barca e fa volare due pescatori in acqua. L''attacco', nelle acque davanti alle coste del New Hampshire, viene documentato dal video realizzato da un'altra imbarcazione che si allontana rapidamente dall'area.  I due pescatori, scaraventati in mare, se la cavano senza ferite. Illeso, a quanto pare, anche l'enorme cetaceo. 

Sos del vicepresidente nazionale dell’associazione dei direttori dei centri commerciali, Gaetano Graziano: “il settore è allo stremo”   

UncategorizedSos del vicepresidente nazionale dell’associazione dei direttori dei centri commerciali, Gaetano Graziano: “il settore è allo stremo”   

Il dottor Gaetano Graziano

 

Bilanci quasi dimezzati, centinaia di migliaia di posti di lavori persi, esercizi costretti ad abbassare le serrande. A fronte di ristori ridicoli.

E’ questa la realtà attuale dei centri commerciali, la cui chiusura del weekend, imposta dal governo anche nelle zone gialle, ovvero quelle a meno rischio Covid-19, fa calare ancor di più i già magri incassi.

“Neppure i saldi del 2021 stanno portato ad un rialzo del settore terziario”, denuncia il dottor Gaetano Graziano, vicepresidente dell’associazione dei direttori dei centri commerciali, il quale fa una constatazione amara: “siamo stati fra i settori più colpiti dalle misure di contenimento, ma i contagi non sono scesi di molto, perciò credo sia inutile farci chiudere nei due giorni a settimana dove incassiamo di più. E tutto il fatturato da noi perso si dirige verso l’e-commerce, spesso e volentieri quindi nelle casse di società che non pagano un solo euro di tasse in Italia. Di questo passo altri negozi presenti nelle gallerie commerciali saranno costretti ad arrendersi, considerato che i ristori previsti rappresentano un’elemosina, ed ovviamente avremo altro personale che finisce in cassa integrazione o rimane disoccupato senza sussidio alcuno”. (Ant. Par.)

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles