venerdì, Aprile 19, 2024

Israele attacca l’Iran: “reazione mirata a difesa nostra esistenza”

Esplosioni nella base militare di Isfahan, non...

Ue, progressi sostanziali sull’Unione dei mercati dei capitali

“Svolta” nel Consiglio europeo su norme insolvenza...

Vino, oltre il 54% degli enoturisti in Lombardia sono under 35

Report realizzato da Divinea: a fare da...

Tajani eletto per alzata di mano dal congresso (il primo) segretario di Forza Italia: “Ce la metterò tutta”

AttualitàTajani eletto per alzata di mano dal congresso (il primo) segretario di Forza Italia: "Ce la metterò tutta"

“Per rendere omaggio a Berlusconi non possiamo permetterci di dividerci”

Roma, 24 feb. (askanews) – Antonio Tajani è stato eletto segretario di Forza Italia all’unanimità per alzata di mano durante il congresso all’Eur. I delegati si sono posti in piedi agitando il loro cartellino in segno di sostegno. E’ il primo segretario della storia del partito, la carica di presidente invece sarà per sempre riservata al solo Silvio Berlusconi.

“Sento una grande responsabilità sulle spalle. Non è facile indossare la fascia di capitano quando l’ha indossata Silvio Berlusconi. Non sarò Maradona ma ce la metterò tutta”, detto Antonio Tajani nel suo discorso al congresso di Fi dopo l’elezione a segretario, e – ha aggiunto – “chiamo tutti voi a raccolta. L’obiettivo che abbiamo è ambizioso ma non possiamo raggiungerlo se non siamo tutti insieme. Per rendere omaggio a Berlusconi non possiamo permetterci di dividerci per piccole ambizioni, per piccole ricerche di soddisfazione personale”..

“Il primo messaggio di congratulazioni che mi è arrivato quello che mi è arrivato da Marina e Pier Silvio Berlusconi”, ha rivelato Tajani, e “inviano a me e tutti voi un messaggio di buon lavoro in vista delle Europee. Continuano a seguire con affetto e nel rispetto dei ruoli la più bella creatura di Silvio Berlusconi”, ha aggiunto. Il neo segretario di Forza Italia ha poi proseguito: “I consensi verso Forza Italia crescono di giorno in giorno ed è una crescita costante. Questo significa che è un consenso consolidato, non fatuo legato al fatto del giorno, alla vicenda del giorno. Del resto, noi non cerchiamo mai di inseguire la vicenda del giorno”.

Infine un appuntamento: “Anche dalla formazione delle liste dipende il nostro successo elettorale” alle Europee “da lunedì ci mettiamo al lavoro” e “porteremo il nome di Berlusconi ad essere un nome che vince ancora”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles