lunedì, 15 Luglio , 24

Biden attacca: “Trump e Vance vogliono aumentare tasse, non lo consentirò”

(Adnkronos) - "Ecco l'accordo su J.D. Vance. Parla dei lavoratori. Ma ora, lui e Trump vogliono aumentare le tasse sulle famiglie della classe media, spingendo al contempo per ulteriori tagli fiscali per i ricchi. Non ho intenzione di consentirglielo". Così in un post su X l'81enne presidente americano, Joe Biden, dopo l'annuncio di Trump sulla…

Etna, il vulcano oggi è attivo: cenere da cratere Voragine

(Adnkronos) - L'Etna attivo oggi, lunedì 15 luglio 2024. L'Osservatorio dell'Ingv di Catania ha segnalato una attività stromboliana dal cratere Voragine dell'Etna. Si registra inoltre una blanda emissione di cenere dal cratere di Nord-Est e dallo stesso cratere Voragine che si disperde velocemente al di sopra dei crateri sommitali. Il modello previsionale della dispersione dell'eventuale…

Prime Video svela i nuovi titoli, da ‘Natale senza Babbo’ allo show di Capatonda

(Adnkronos) - Oggi, al Prime Video Presents Italia 2024 tenutosi a Roma, Prime Video ha svelato nuovi titoli, mostrando in esclusiva le prime immagini di film, serie e show Original ed esclusivi italiani in arrivo prossimamente. Sono state inoltre annunciate le novità sulla rosa dei commentatori di Prime Video per la stagione 2024 - 2025…

Telecomunicazioni, Slc-Cgil: settore in eutanasia, urgente voce Governo

UncategorizedTelecomunicazioni, Slc-Cgil: settore in eutanasia, urgente voce Governo

La crisi è strutturale e richiede interventi di politica industriale

“In realtà abbiamo a che fare con l’annunciata eutanasia di un intero settore”, ha sottolineato il presidente di Slc-Cgil, Fabrizio Solari, in un comunicato in cui esprime preoccupazione per il Settore delle Telecomunicazioni italiano.

“Ciò che serve urgentemente è la voce del Governo, in quanto custode della politica industriale e utile al Paese e un’ Authority che deve essere abilitata a tutelare gli interessi comuni dei suoi cittadini”, ha sottolineato il segretario.

Come ricorda Solari: “Nell’ultimo decennio, il traffico voce e dati è cresciuto in modo significativo mentre le vendite in questo settore sono diminuite di circa il 33% nello stesso periodo”.

“Questa è la peggiore performance mondiale. Per rimediare a ciò, il Sindacato aveva caldeggiato e condiviso un progetto di razionalizzazione basato sulla ristrutturazione del ruolo di Tim Telecomunicazioni con il coinvolgimento diretto di Cassa Depositi e Prestiti”.

“Quel progetto naufragò assieme alla caduta del secondo Governo Conte all’inizio del 2021. Il Governo Draghi proclamò poi la sua estraneità al problema rinviando il riassetto al libero mercato”- aggiunge il segretario.

“Nell’ultima campagna elettorale Fratelli d’Italia aveva lanciato un piano di intervento e il successivo Governo Meloni lo aveva fatto proprio, annunciando una conclusione ma ad oggi su questo versante non è successo nulla, nella realtà stiamo facendo i conti con l’annunciata eutanasia di un intero settore”.

A differenza di quanto sta accadendo nel resto del mondo con il 5G,” in Italia il settore è in piena crisi: gli investimenti arrancano, le aziende ridimensionano il personale. È evidente che il problema non può risolversi nel confronto con le singole aziende. La crisi è strutturale e rimanda all’ inefficienza del nostro libero mercato”.

Ciro Di Pietro

L’articolo Telecomunicazioni, Slc-Cgil: settore in eutanasia, urgente voce Governo proviene da Notiziedì.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles