venerdì, 21 Giugno , 24

Caldo, è allerta sull’Italia: 8 città da bollino rosso oggi

(Adnkronos) - Si intensifica la prima ondata di caldo che sta investendo l'Italia, soprattutto al Centro-Sud, con l'anticiclone africano Minosse. Se ieri Perugia è stata l'unica città da bollino rosso nel bollettino del ministero della Salute, oggi venerdì 21 giugno sono 8 i capoluoghi con il livello massimo di allerta per gli effetti del caldo…

Toscana, il giallo del ‘boato’ scambiato per un terremoto. Ingv: “Non lo è”

(Adnkronos) - "Dai sismografi e rilevazioni non si tratterebbe al momento di un terremoto". E' quanto scrive su X il governatore toscano Eugenio Giani in relazione a un forte boato, sentito nel pomeriggio di oggi in alcune zone della Regione e descritto da molti cittadini sui social, come molto simile a un sisma. Era stato…

Missili Patriot all’Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden

(Adnkronos) - Nuova strategia degli Usa sull'invio delle armi all'Ucraina. L'Amministrazione Biden sta infatti accelerando sulla consegna dei missili intercettori per il sistema Patriot a Kiev, interrompendo temporaneamente le forniture agli altri alleati. A riportarlo è il Wall Street Journal, che cita funzionari americani.  Biden, secondo il Wsj, aveva accennato a questa decisione la scorsa…

TPER, ottiene il supporto da Intesa Sp, Cdp, Bper e Sace per investimenti green

UncategorizedTPER, ottiene il supporto da Intesa Sp, Cdp, Bper e Sace per investimenti green

Due finanziamenti da 80 mln totali per il rinnovo azienda trasporto emiliana

Investimenti in piani di sviluppo per promuovere la transizione energetica e la mobilità sostenibile. A sostenerli TPER Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna, la più grande azienda della regione nel settore trasporto pubblico di persone per numero e volume di mezzi in esercizio, che ha ottenuto il supporto degli Istituti bancari: Intesa Sanpaolo, Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e BPER Banca. Questo è l’obiettivo del prestito di 65 milioni di euro sottoscritto.

Inoltre, Intesa Sanpaolo e TPER hanno sottoscritto un secondo finanziamento bilaterale di 15 mln di euro, assistito da Garanzia Green dell’80% da parte di SACE, che porta il totale dei fondi a disposizione della società a 80 mln di euro.

Il finanziamento prevede un meccanismo di pricing legato al raggiungimento di specifici obiettivi ESG (ambientali, sociali e di governance). I fondi della operazione sosterranno gli investimenti nel rinnovamento dei veicoli di trasporto, in particolare quelli a idrogeno-elettrici, e rientrano nel programma di crescita 2023-2026 di TPER.

Il programma di sviluppo di TPER, in parte finanziato da contributi pubblici, compresi i fondi relativi al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), prevede un investimento di oltre 430 milioni di euro e la sostituzione di 582 autobus, pari a circa il 49% della flotta esistente.

Per Intesa Sanpaolo, l’accordo è stato strutturato dalla Direzione Corporate e Investment Banking di IMI, che ha agito in qualità di lead manager, mandated lead arranger, banca agente e coordinatore della sostenibilità, supportando la trasformazione energetica e l’innovazione del servizio.

Per Cassa Depositi e Prestiti, che ha svolto il ruolo di Mandate Lead Arranger, l’iniziativa, strutturata dall’Area Infrastrutture, conferma il ruolo dell’Istituto come finanziatore delle infrastrutture del Paese e mira a promuovere lo sviluppo della mobilità contribuendo alla tutela dell’ambiente e del territorio.

Giuseppina Gualtieri, Presidente e Amministratore Delegato di TPER, ha dichiarato: “Continuiamo a investire per rafforzare ulteriormente il nostro ruolo di attore attivo di un ‘ecosistema della mobilità integrata e multimodale’ della regione. Questo ruolo comprende lo sviluppo di piattaforme digitali e di nuove tecnologie per la mobilità che si avvicinano sempre di più alle esigenze delle persone, come la Roger App e i sistemi di pagamento contactless, oltre a bus e treni, e il servizio di sharing di veicoli elettrici, che comprende non solo le auto ma anche, più recentemente, gli scooter. Tutto ciò avviene attraverso l’operazione di ‘Corrente’. La fiducia e il sostegno della comunità creditizia ci hanno permesso di effettuare investimenti strategici e, nel breve periodo, di rafforzare ulteriormente il nostro impegno concreto nella mobilità, già sempre più integrata e strategica per i territori in cui operiamo”.

“Siamo lieti di sostenere un’azienda importante come TPER e il suo virtuoso piano di sviluppo” afferma Michele Sorrentino, responsabile Reti Italia della divisione IMI Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo. “Sostenere gli investimenti nel settore del trasporto pubblico significa contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti e al miglioramento della qualità dei servizi offerti sul territorio, sia per chi utilizza i mezzi pubblici nella vita quotidiana sia, più in generale, a sostegno del turismo. Agevolare la transizione verso una mobilità green e sostenibile nelle nostre città è un tema a cui il Gruppo Intesa Sanpaolo è particolarmente attento e sensibile, riconoscendo che è un prerequisito fondamentale per la crescita economica di tutto il Paese, in linea con gli obiettivi del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza”.

“Siamo particolarmente orgogliosi di aver sottoscritto questo finanziamento con l’obiettivo di sostenere la crescita di un’azienda così solida” afferma Carlo Lamari, Responsabile Infrastrutture CDP. “Gli investimenti effettuati con le risorse disponibili non solo contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria, ma hanno anche l’effetto di ridurre la congestione del traffico e di aumentare la sicurezza stradale, migliorando l’accessibilità del trasporto pubblico. Come CDP, crediamo che un’azione efficiente e innovativa possa essere un’ottima soluzione. Pur continuando a investire nelle infrastrutture, riteniamo fondamentale orientare il nostro impegno verso la transizione energetica”.

“Il nostro sostegno a realtà storiche e importanti come TPER è orientato in modo molto specifico alle aziende che vogliono investire nella riduzione delle emissioni inquinanti, e per essere in grado di fornire servizi più accurati e di qualità più elevata. Un sostegno concreto alle aziende che vogliono farlo, BPER Banca è da tempo al fianco delle aziende statali che vogliono migliorare le proprie performance energetiche e aumentare la propria produttività, in un’ottica di politiche green. La nostra struttura è costantemente impegnata a fornire servizi sempre più soddisfacenti in questo senso” ha aggiunto Marco Mandelli, Chief Corporate and Investment Banking Officer di BPER Banca, a capo della Direzione che ha seguito l’operazione.

SACE sta svolgendo un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana. La società è infatti in grado di rilasciare Garanzie Green per progetti nazionali che favoriscono la transizione verso un’economia meno ecologica, di integrare il ciclo produttivo con tecnologie a basse emissioni per produrre beni e servizi sostenibili, di promuovere iniziative volte allo sviluppo di una nuova mobilità a basse emissioni inquinanti.

Questa operazione si svolge nell’ambito dell’Accordo Green siglato tra SACE e Intesa Sanpaolo, in cui SACE interverrà a Garanzia di Finanziamenti sia per grandi progetti di riconversione industriale sia per le PMI che intendono ridurre il proprio impatto ambientale e realizzare cambiamenti sostenibili.

Giovanni Lombardi Stronati

Immagine di awesomecontent su Freepik

L’articolo TPER, ottiene il supporto da Intesa Sp, Cdp, Bper e Sace per investimenti green proviene da Notiziedi.it.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles